Associazione il germoglio

Chi siamo

La nostra storia

Il Germoglio si propone come risposta concreta ai disagi dei membri più fragili della comunità

La nostra associazione, fondata da Alvaro Cappellini, diacono della parrocchia di Treviglio, nasce dal desiderio di offrire maggiore sostegno e restituire dignità a tutte quelle persone che si ritrovano in situazioni di difficoltà, spesso causate da eventi imprevedibili. Nel 2006 è stata resa operativa La Locanda del Samaritano, che oggi a Treviglio possiede due sedi: una in via Rozzone, in pieno centro storico, che può accogliere fino a 10 ospiti, e una in via Del Maglio, dotata di 6 posti letto. Siamo molto orgogliosi di queste due piccole ma importanti realtà, poiché rappresentano un simbolo dell’ospitalità della comunità trevigliese, che si propone di rispondere concretamente alle richieste di aiuto delle persone più fragili.

L’ingresso alle nostre strutture avviene tramite uno sportello di ascolto, situato in via Rozzone 4 (Treviglio) e aperto ogni lunedì dalle 16 alle 18. Presso le Locande del Samaritano, gli ospiti vengono accolti da operatori qualificati, supportati nello svolgimento delle attività quotidiane dai volontari. Le strutture aprono alle ore 20 per dare la possibilità di dedicarsi alla cura e all’igiene personale per poi cenare insieme.  Per chi ne ha la necessità, l’associazione mette a disposizione indumenti e biancheria intima. L’uscita dalle strutture è prevista entro le ore 7:30. Le Locande rappresentano inoltre un importante luogo di socializzazione, dove le persone possono condividere momenti di svago e raccontare le proprie esperienze senza sentirsi giudicati.

Perché sostenerci

Il Germoglio è una delle poche realtà che opera nelle periferie di grandi città come Bergamo e Milano e, pertanto, rappresenta un importante punto di riferimento per l’accoglienza e il sostegno delle persone in difficoltà.  Pur consapevoli di un percorso più impegnativo, i nostri sforzi si rivolgono ora verso nuove progettualità, mirate al reinserimento sociale e al riscatto individuale: crediamo che il nostro impegno debba spingersi oltre il mero assistenzialismo che rischierebbe di paralizzare le persone all’interno della loro situazione, alimentando un sentimento diffuso di inferiorità e di perdita di dignità.

" Molti parlano dei poveri, ma pochi parlano con i poveri."

Madre Teresa di Calcutta

I volti del Germoglio

Presidente

Patrizia Scotti 

Vicepresidente

Luisa Abati

Tesoriere

Claudio Albertini

Consiglio direttivo

Alberto Montresor 

Carmine Garofalo 

Federico Avila

Gabriella Conti

Vuoi essere uno dei nostri?

Collabora con noi, il tuo aiuto è prezioso!

Abbiamo bisogno anche del tuo supporto

" Niente costa tanto caro come essere poveri "

Paul Brulat